Palermo: via lo striscione anche dalla libreria | Il Fatto Quotidiano

Palermo: via lo striscione anche dalla libreria | Il Fatto Quotidiano

“I love Milingo” questo c’era scritto su uno striscione in vetrina all’interno della libreria Altroquandodi Palermo. Alla Digos la frase non è piaciuta: è stata ritenuta “offensiva” per il Papa che sarebbe passato proprio di lì a poco su via Vittorio Emanule, la stessa via dove si trova la libreria. Lo striscione è stato sequestrato nonostante le proteste del librario: “è casa mia” urla. E’ il secondo caso a Palermo, dopo l’altro striscione con la frase del Vangelo rimosso dai pompieri.

Leggete e diffondete questa porcheria di stato

Licenza Creative Commons
Questa opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Questa voce è stata pubblicata in Opinione. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*